• HOME PAGE
  • Portfolio
  • Servizi
  • Chi siamo
  • News
  • Contatti
  • Conservatorio di Milano

    Abbiamo riprogettato aspetto grafico, struttura e user experience del sito web del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, una delle più rappresentative e prestigiose istituzioni europee nell’ambito della formazione musicale. 

    CLIENTE:

    Conservatorio di Musica "Giuseppe Verdi"

    ANNO:

    2014

    SETTORE:

    Organizzazioni pubbliche

    CONTATTACI
    Reinventare l’esperienza digitale della scuola

    LA SFIDA
    L’esigenza principale era eliminare la componente burocratica, che risultava dominante dall’espetto del sito, rendendone complicata lettura ed uso. Inoltre il sito necessitava di un aspetto moderno, pur comunicando il prestigio storico dell’istituzione del Conservatorio.
    La stretta collaborazione con il team del Conservatorio, composto da figure rappresentative dell’istituzione (docenti, segreteria, ufficio stampa, biblioteca, produzione), ci ha permesso di riassumere e comprendere tutte le esigenze delle varie aree di attività del Conservatorio.
    Analisi
    La prima domanda da porsi nella rielaborazione della propria presenza in rete è perché facciamo il sito?
    L’elaborazione creativa dev’essere infatti volta al raggiungimento di obiettivi precisi, definiti a priori.

    DEFINIZIONE DEI TARGET
    L’obiettivo principale del progetto quindi è stato creare un sito che veicolasse informazioni chiare e facilmente reperibili da diverse tipologie di utenti:
    1. gli studenti, per cui il sito deve diventare uno strumento di supporto all’attività didattica;
    2. i docenti, che possono accedere al sito per inserire informazioni aggiuntive sulle proprie discipline;
    3. il pubblico di appassionati che partecipano agli eventi organizzati dal Conservatorio, a cui presentare tutti gli appuntamenti in maniera semplice e immediata.
    Le esigenze del cliente
    Nuova organizzazione dei contenuti e dell'albero di navigazione, nuova piattaforma CMS, nuovo aspetto grafico e user experience del sito web.
    Importazione dei contenuti già esistenti, inclusi gli utenti già resgistrati.
    Soluzioni tecniche
    Il sito è interamente realizzato con NTool, il CMS di Gruppo 36, ampliato con una serie di personalizzazioni per rispondere alle esigenze specifiche del Conservatorio (oggi parte del sistema universitario di Alta Formazione Artistica e Musicale, che fa capo al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - MIUR).
    1. Il back-end prevede infatti un sistema di gestione dei piani dell’offerta formativa, con la possibilità di associare tutte le discipline obbligatorie e facoltative a ogni corso di studi del Conservatorio (sia di primo che di secondo livello)
    2. Con un sistema estremamente semplice e intuitivo, la segreteria didattica crea i piani secondo le direttive fornite dal ministero; l’utente può così ottenere informazioni dettagliate su ogni corso e disciplina del suo piano di studi. Questo nuovo sistema sostituisce il precedente, basato su semplici PDF e tabelle in Excel.
    3. Il medesimo principio di gestione dinamica delle informazioni è stato applicato ai profili dei docenti, che, oltre alla biografia, possono inserire informazioni relative ai corsi (orari e giorni, aule, materiale didattico, contatti, appuntamenti per colloqui individuali), facilitando la vita dei propri studenti.
    4. Per dare rilievo a tutte le attività destinate al pubblico è stata creata un’agenda con tutti gli eventi organizzati del Conservatorio, ricercabili per data e per tipologia: il tal modo, gli appassionati di musica trovano in pochi click l’evento di loro interesse.
    Soluzioni creative
    UI Elements
    Ideazione dei pittogrammi che segnalano alcune azioni che è possibile compiere sul sito, utili soprattutto agli studenti che devono interagire con il sistema istituzionale. Introduzione della componente social: possibilità di condividere ogni pagina e contenuto del sito sui principali Social Network
    Tipografia
    Le scelte tipografiche mirano ad abbinare la modernità e la grande leggibilità su schermo del font Lucida Sans con il Baskerville, un carattere della grande tradizione tipografica, che riflette il prestigio del Conservatorio.

     
    Corporate color
    La palette scelta abbina al bianco e nero tipico dello spartito alcuni colori tenui da poter usare per evidenziare elementi importanti, e differenziarli rendendo la ricerca più facile per l’utente. La componente dei colori risulta comunque ridotta al minimo e non costituisce un elemento distintivo dell’identità del Conservatorio, in cui prevale il bianco e il blu presenti nel logo.
    Profonda riorganizzazione dell’albero di navigazione
     
    Molto più di una semplice Homepage
    La homepage espone i tanti contenuti del sito in modo chiaro e rapido. Per farlo abbiamo scelto di utilizzare due menù.
    Il primo mostra le principali attività della scuola e indirizza la navigazione a seconda dell’interesse dell’utente.
    Il menù secondario, in alto a destra, rimanda a percorsi di navigazione differenti dalla didattica ed è affiancato dal motore di ricerca e dai social. Il sottomenù a tendina offre un secondo livello di profondità dei contenuti, introdotto da un'immagine esplicativa e un breve testo descrittivo della sezione esposta.
    Il resto della pagina è suddiviso a fasce di contenuto: a ciascuna è dedicato un argomento che si ritrova poi nelle sezioni interne, in modo più approfondito (agenda, novità, eventi, didattica).
    I contenuti del sito scorrono su un'immagine di sfondo che mostra il cortile interno del Conservatorio, come se si entrasse "fisicamente" nell’istituzione: un richiamo subliminale all'entrare nel sito e nella prestigiosa scuola milanese.